Psicoterapia Bambini

Nel percorso di crescita di un bambino, può accadere che si presentino momenti di difficoltà o di disagio che difficilmente egli è in grado di esprimere a parole e che quindi vengono comunicati attraverso sintomi, blocchi nello sviluppo, difficoltà di comportamento e di socializzazione. Il disagio viene espresso in un linguaggio che deve essere necessariamente capito e tradotto.

I genitori, o direttamente o perché sensibilizzati dagli adulti cui affidano il figlio durante la giornata (nonni, baby sitter, educatori, insegnanti, ecc.) si rendono conto che qualche cosa non va ma spesso è difficile per loro comprendere cosa si nasconda dietro comportamenti inappropriati, esagerati e poco adatti all’età del proprio figlio, oppure, una volta compreso il disagio, fanno fatica a trovare modi efficaci per affrontarlo.

E’ in questi casi che i genitori, attraverso una consulenza psicologica, possono essere aiutati a trovare una chiave di lettura rispetto alle difficoltà che stanno vivendo i propri figli, ricevere indicazioni finalizzate al superamento delle difficoltà e, se necessario, essere indirizzati su percorsi specifici per affrontare il problema.Alcuni dei disturbi che possono manifestarsi in età evolutiva sono i seguenti:

  • Disturbi del linguaggio
  • Disturbi delle funzioni cognitive
  • Disturbi dell’attenzione e iperattività
  • Disturbi del comportamento
  • Disturbi psicosomatici (sfera digestiva – cutanea – asma – altre)
  • Disturbi alimentari
  • Disturbi del controllo sfinterico
  • Disturbi del sonno
  • Paure e ansia
  • Condotte ossessive
  • Depressione infantile
  • Come si svolge la consulenza

I colloqui di consulenza vengono prevalentemente effettuati con i genitori. A seconda del problema e dell’età del bambino, si possono anche prevedere incontri con il bambino, in presenza e senza genitori.

Il gioco rappresenta il principale strumento di intervento e comprensione del comportamento del bambino. Il gioco è la strategia che il bambino naturalmente utilizza per elaborare e dare significato alle proprie esperienze emotive, contribuendo allo sviluppo del proprio mondo interno. Il bambino possiede tutte le potenzialità per crescere, ma tali potenzialità possono venire tradotte in concrete capacità solo grazie ad adeguati interventi da parte dell’ambiente familiare ed extrafamiliare.

I GENITORI rappresentano per il bambino un punto di riferimento centrale ed è necessario il loro coinvolgimento, il loro sostegno nel lavoro psicoterapeutico. Qualora sia possibile, è bene non introdurre il bambino nel contesto di terapia, ma lavorare con i soli genitori, che conoscendo bene il proprio figlio si pongono da mediatori e terapeuti efficaci, contribuendo a determinare la remissione del disagio riportato dal bambino stesso

Come Associazione EMDR Italia, pubblchiamo di seguito un articolo sulle Linee Guida per spiegare il terribile fenomeno dell'Isis ai bambini.

Leggi tutto...

La Giusta Distanza. Il giocolibro per l’Adozione, nasce per supportare e finanziare il progetto Adotto promosso dal Centro FeelSafe. Il progetto Adotto si propone di offrire trattamenti terapeutici gratuiti per i bambini con traumi relazionali ospiti di case famiglia e strutture di accoglienza.

Leggi tutto...

L'EMDR è considerato uno dei trattamenti di prima scelta per le vittime del trauma ed è oggetto di insegnamento in molte università. Come approccio terapeutico, l'EMDR è allo stesso livello della terapia cognitivo-comportamentale e di quella psicodinamica.

Leggi tutto...

"Stringimi Forte" guida il lettore nella conoscenza dei momenti salienti di una relazione affettiva: sette conversazioni per comprendere il legame di dipendenza che si instaura nella coppia e costruire un legame sicuro e duraturo.

Leggi tutto...

Stress nei bambini - fattori di rischio e protezione

Per il terzo anno consecutivo, l'ordine degli Psicologi della Regione Puglia promuove il progetto ''Ottobre mese del benessere psicologico in Puglia, ascoltare, comprendere, prendersi cura di sé: gli psicologi promotori del benessere".

Leggi tutto...

L'EMDR con Bambini e Adolescenti

Alternando casi clinici avvincenti e metafore creative, Greenwald offre strumenti specifici di intervento e cura in un piano terapeutico globale per i problemi infantili, delineando le prospettive di successo di una nuova tecnica che si va affermando per la sua sorprendente efficacia e rapidità.

Leggi tutto...

Stress Trauma nei Bambini e negli Adolescenti

Giovedi' 30 ottobre 2014 alle ore 16, presso la sala dell'Università del Salento a Brindisi e Giovedì 6 Novembre 2014 alle ore 18 presso l'Auditorium di Via Sapri a Casarano saranno presentati e discussi i fattori di rischio e protezione dallo stress Trauma nei Bambini e negli adolescenti. Interverrano la dott.ssa Paola Serravazza e la dott.ssa Barbara Palaia.

Leggi tutto...