La psicosomatica è quella branca della medicina che cerca di comprendere la connessione tra il corpo e la mente, andando a rilevare e  misurare l'influenza che lo stato emotivo esercita sul corpo e le sue affezioni.
Le affezioni di origine psicosomatica sono molteplici e possono andare a colpire diversi organi e sistemi, malattie dermatologiche, malattie del tratto gastrointestinale, malattie del sistema endocrino, ecc..
Possiamo distinguere i disturbi psicosomatici  in due grandi gruppi: primari e secondari.

  • Disturbi psicosomatici primari: in presenza di una disfunzione biologica, per esempio diabete, allergie, come l’asma.
    Questi disturbi diventano psicosomatici nella misura in cui la persona diventa ipersensibile ai sintomi,a causa dell’ipervigilanza del sistema emozionale rispetto al sintomo già esistente. Ad esempio, un bambino asmatico può manifestare dei frequenti attacchi d’asma in risposta più a stimoli emotivi che fisiologici, in questo caso avremo quella che viene chiamata “asma psicosomatica”. In ogni caso l’eziologia del disturbo rimane di origine prettamente biologica, è la modalità e la frequenza di manifestazione ad essere modificata da meccanismi psicologici.
  • Disturbi psicosomatici secondari: in questo caso non esistono disfunzioni biologiche che spieghino l’origine dei sintomi. Molte forme tumorali fanno parte di questa categoria o moltissime malattie dermatologiche, gastriti, coliti, ecc., dalla cause organiche sconosciute. Elementi e conflitti emotivi, che non trovano altre vie di elaborazione utilizzano il corpo per essere espresse, con gravissime ripercussioni per la salute.
    Eventi particolarmente critici vissuti durante l’infanzia, che non trovano adulti responsivi e accoglienti che possano aiutare adeguatamente il bambino nell’affrontarli, si cronicizzano in traumi veri e propri, che da adulti non trovano altro che il canale corporeo per essere espressi, diventando la malattia stessa lo strumento privilegiato per vedere soddisfatti quei bisogni di accudimento e assistenza, fondamentali per la sopravvivenza.

Principali disturbi psicosomatici:

  • Disturbi respiratori: asma bronchiale (frequente nei bambini);
  • Tutti i disturbi della sfera alimentare;
  • Disturbi gastrointestinali: gastrite cronica,colon irritabile,acidità gastrica, stitichezza e diarrea, nausea, vomito;
  • Disturbi cardiovascolari: ipertensione arteriosa,aritmie, tachicardia, cefalea ed emicrania;
  • Disturbi della pelle: psoriasi,dermatite atopica,  sudorazione eccessiva, eritema pudico (rossore da emozione), orticaria, secchezza della cute e delle mucose;
  • Disturbi muscoloscheletrici: cefalea nucale, cefalea tensiva, lombalgie, torcicollo, cervicalgie.

Diversi approcci terapeutici, medici e psicologici, inquadrano il disturbo psicosomatico come una risposta di difesa ad emozioni troppo dolorose e difficili da tollerare.
Il soma diventa la via di scarico di ansia, sofferenza, emozioni troppo intense, che la persona, per svariate ragioni, non riesca a verbalizzare e ad esplicitare in parole.

Trattamento

Il trattamento più efficace prevede un intervento multidisciplinare, ovviamente di tipo medico, per la cura dell’affezione organica ed un intervento di tipo psicoterapico per la cura della causa psicologica alla base dell’affezione stessa.
Avendo, come abbiamo anticipato, tra i fattori eziologici, notevole importanza le esperienze avverse vissute durante l’infanzia, lavorare su queste esperienze traumatiche sarà sicuramente molto utile.
La terapia EMDR (Eye Movement Desensitization Reprocessing) attraverso l’elaborazione dei traumi rimasti inesplorati, andrà a liberare il corpo da uno stress emotivo difficile da sostenere, favorendo l’utilizzo di risorse alternative per il fronteggiamento delle difficoltà e l’espressione delle proprie emozioni.
In questo modo mente-corpo lavoreranno in maniera integrata, ciò consentirà di esprimersi direttamente e più efficacemente nelle relazioni e nei contesti con riduzione dello stress, della sintomatologia psicosomatica e migliorandola qualità della vita in generale.